Velvet

vita di tutti i giorni….

il valore degli oggetti dov’è ?

su 30 ottobre 2013

Io sono da sempre appassionata di tecnologia ,

come lo sono di scarpe , borse e make up .

Oddio , non che ne sappia molto, ma mi piacciono  tutti i nuovi  “gadget ” tecnologici

Anche i ai miei figli piacciono tutti i nuovi smartphone , tablet e consolle varie ,

ma  ciò non implica che  ne compri  ad ogni loro desiderio. E Ci mancherebbe.

Solo che la realtà intorno è ben diversa,

Ci sono genitori che vogliono supplire alle loro incapacità affettive e genitoriali , coprendo ,

spesso e volentieri i figli unici  ,

e per lo più FIGLIE uniche con regali inopportuni e sopratutto inadeguati in rapporto alla loro età ,

e non per ultimo regalati tanto per , senza dare il valore .

Io invece ciò che cerco di trasmettere ai miei figli è  proprio il valore intrinseco  delle cose .

Non si tratta di un concetto solo legato al loro prezzo di mercato , ma a quel valore di “sostanza ” che in un regalo ci deve essere ….

Altrimenti un regalo fatto per uno scopo ha lo stesso valore dell’etto di prosciutto cotto che porto in tavola ,

cioè dovuto e non meritato .

Non sò se mi sono fatta capire .

Da questi regali poi nascono inevitabilmente in età già complicata come la preadolescenza , situazioni davvero ridicole dove si misura la simpatia e la “bellezza” delle persone in rapporto a ciò che hanno e non a ciò che sono .

 

 

 


9 responses to “il valore degli oggetti dov’è ?

  1. ilgattosyl scrive:

    per un momento, prima che parlassi dei figli, avevo pensato che ti riferissi ancora a gadgets come quella volta …😉

    • velvet scrive:

      uuuhhhhh gatto …vedi che ti è rimasto impresso il mio gadget !!😛 😀
      ma no….qui si parla di aifoncinque ….. un giocattolino da 700 eurini dato in mano a dodicenni……… roba da non credere !!

      • ilgattosyl scrive:

        di solito ho la memoria corta….ma a volte….😉
        PS concordo sulla giusta misura verso i ragazzini, anche io ho il mio bel daffare a spiegare a sylvestrino perchè il suo compagno di classe ha tutto ciò che vuole e lui no

    • loriana scrive:

      Haaahaaaa Gattone anche a te è venuto in mente il gadget dell’ultima volta? Haaahaaa non mi ricordavo il nome…ma bene dove poter trovare l’informazione che mi serviva!😉

  2. loriana scrive:

    Haaaahaaa fratella che sei appassionata di tecnologia l’avevamo capito l’ anno scorso con il quiz sul Tiani2😆

    Sai per molti genitori è molto piú facile accontentare subito i figli .Si evitano tante discussioni ,musi lunghi e noie varie.Eppure questo atteggiamendo del ” lo voglio adesso e subito “l’avranno anche con l’età….ed io mi chiedo come faranno ad esaudire i propri desideri se non avranno ne un lavoro ma il cassetto pieno di cambiali.
    Visti con gli occhi di molti nostri amici econoscenti io e mio marito siamo troppo severi e rigidi.M con 13 anni non ha ancora ne un cellulare,ne un pc e neanche la tv in camera.La Playstation era limitata a un ora il sabato e la domenica. Oggi usano pochissimo la Ps .Invece di rinchiudersi in camera passano molto tempo con noi a parlare e scherzare.( tranne quando c’è aria di tempesta) oggi a 13 & 17 anni i miei figli guardandosi intorno capiscono che le nostre regole avevano il suo bel perchè.
    Miiiiii è stata dura ma in due abbiamo sempre remato nella stessa direzione.Oggi possiamo contemplare i fiori il futuro ci mostrerà come saranno i frutti. Come si dice se son fiori….fioriranno….. e se son Kaki ….? 😆 baci8

  3. velvet scrive:

    ohhh rileggo l’inizio…ma non mi sembrava così equivoco !!!??
    …. cmq ma voi due siete stati proprio FOLGORATI !!!
    va beh …ora sò cosa regalarvi a Natale ….
    Gatto….. certe domande …………sa và sans dir ……….
    @Lory anch’io sono come te ….. un pò meno rigida , per esempio figlia grande ha un piccolo computer che usa per i suoi lavori di scuola , ma non ha skype o messangers o faceb, sono bloccati di default , e quindi un uso davvero scolastico, e figlio piccolo ha uno scassatissimo ds , vecchio di 8 anni , di seconda mano di sua sorella , che usa solo quando se ne ricorda …cioè pochissimo. Figlia grande ha anche un cellulare , ma proprio solo cellulare non smart, che usa proprio per chiamare e basta. Secondo me ci deve essere un limite e una misura in tutto , uno smart da 700 euro a 12 anni è davvero trooppo oltre , anche se te lo puoi permettere . e sottilinerei SOPRATUTTO se te lo puoi permettere .

  4. made57 scrive:

    ah ah
    anch’io come Syl avevo pensato a quei gadget… 😉
    concordo con la tua teoria,
    ho insegnato a mio figlio che le cose bisogna sudarle, per capirne il valore ….
    buon weekend ….baci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

ilnonluogodiemily

col vento in poppa, verso ogni rotta (letto su una casa a napoli)

Opinionista per caso Viola

Io amo L'Italia ,io amo L'Albania, io amo L'Europa e il mondo intero.. .siamo tutti di passaggio in questo pianeta,quindi non bisogna essere egoisti,avidi,ma bisogna essere generosi con chi è meno fortunato di noi...io dono serenità se non ho cose materiali da offrire...basta anche un sorriso ...

Diana

"Vedete, ci sono ancora deboli barlumi di civiltà lasciati in questo mattatoio barbaro che una volta era conosciuto come umanità." Monsieur Gustave H - Grand Budapest Hotel -

memoriediunavagina

m'hanno detto che essere donna è bello, ma nella prossima vita preferirei rinascere maschio, magro e superdotato

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

Il blog della Fr@

C'era una volta un ovulo, adesso c'è una bimba...

La mondina delle parole

...in viaggio verso una nuova pianura

Insonnia e coincidenze

non bevo caffè, un ansiolitico ogni tanto non mi farebbe male

Volevolaprinz

Mito di un bimbo strabico

Pensieri...solo pensieri...

Per alcune persone, i libri fanno la differenza tra felicità e infelicità, speranza e disperazione, una vita degna di essere vissuta e una orribilmente noiosa.Anjali Banerjee♦♦Nel serpente il veleno è nei denti, nella mosca è nel capo, nello scorpione nella coda, nel malvagio in tutto il corpo.

Made57's Blog

NON C'E' STRADA CHE PORTI ALLA FELICITA': LA FELICITA' E' STRADA...

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

Simobulldog

La mia vita in compagnia dei cicciosi

Pensieri Felici

Ogni giorno un pensiero felice, perchè si procede a piccoli passi verso la strada della felicità

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: