Velvet

vita di tutti i giorni….

conversazioni 2…

su 9 novembre 2010

come al solito i figli ti fanno certi discordi, SEMPRE quando tu non puoi dare una risposta degna di una madre responsabile e che sà interagire con i propri figli,  così  ti  ritrovi a  rispondere una cosa molto vicina a toma per roma !!

anche perchè hanno quella simpatica e irrefrenabile voglia di esprimersi, proprio nei momenti meno adatti .

Per esempio figlia grande , set… domenica pomeriggio in giro per negozi …

“sai la nonna in settimana mi ha detto che verso i 10/11/12 anni  viene una certa “malattia” alle bambine che ti tocca mettere il pannolone !!  ma è vero ???

O-O

IL PANNOLONE ????  (incontinenza senile a 10 anni ????)

“ma si mamma…. io lo sò …lo usi anche tu…

io sgrano se possibile ancora di più orecchie e occhi !!!

cioè no il pannolone ..le sottilette!!!

( traduco dal turcobambinese  ..i salvaslip !!) ”

Ora … come può passare anche solo per l’anticamera del cervello a una bimba ,

nel pieno di un centro commerciale , il discorso fatto con la nonna l’altra sera , a proposito delle mesturazioni  perchè  in un telefilm che nonna segue  con nipote ( NDR. tempesta d’amore ).una protagonista ne parlava e giustamente lei si chiedeva cosa cappero fossero stè cose che le venivano e nonna da brava mamma, le ha spiegato  la questione che ora per brevità e visto che voi le conoscete….non vi rifarò !!!

Alla fine del discorso , alla domanda della nonna  …hai capito bene ???

lei  sicura rispondeva … SI

Ora ..figuratevi la mia faccia , mentre le rispondevo…

ma scusa ma ti sembra il momento ?!!

Lei …con gli stessi occhi di bambi mentre il cacciatore le sparava , mi risponde ,… perchè  non adesso ????

APPUNTO  perchè  ADESSO  …rispondo io !!!

Tesorino gioia della tua mamma ..siamo in un piazza , c’è una fiumana di gente , e secondo te.,

ci mettiamo a fare stì discorsi su due piedi !!??

Vi giuro … a parte che come al solito , a una parte di me parte una ridarola che manco ve la immaginate , io già che mi vedevo con un mega pannolone a spiegare il ciclo !!!

l’altra parte , cioè quella ancora sana mentalmente , ancora deve spiegarsi quale sia il filo che porta a certi ragionamenti queste mie piccoli  menti !!??

ndr… non eravamo nel reparto igene personale !!! 😀

 

Annunci

13 responses to “conversazioni 2…

  1. tantopercantare ha detto:

    Nel giurassico, l’allora mio “bimbetto”, alla cassa dell’ipermercato, con una coda lunga un chilometro, ha fatto mezz’ora di capricci per comprare delle caramelle fantastiche. Erano preservativi! Alla domanda “Ma se non sono caramelle, che cosa sono?” il miliardo di esseri umani presente si è raccolto in religioso silenzio per sentire la mia risposta …

  2. made57 ha detto:

    pensa che sei solo all’inizio di una lunga serie di domande imbarazzanti……
    ma noi mamme ci siamo per questo!!!!!!!!!
    CIAO TESORO…UN ABBRACCIO..
    Ade

  3. ilgattosyl ha detto:

    Stessa scena di tantopercantare qualche domenica fa passeggiando con amici e bambini davanti ad una farmacia con un distributore all’esterno:
    GL: “Papà che cosa vendono in questa macchinetta?”
    PAPA’: “caramelle”
    AMICA DI GL: “mamma allora mi compri queste? Sono alla fragola…..”
    Non ti dico lo sguardo di fuoco con cui la mamma in questione mi ha fulminato!

  4. ellohouse ha detto:

    troppo buona…. 😉
    Pensa che il discorsino a mia figlia l’ho fatto qualche mese fà,l’ho presa da parte e con calma e a livello scientifico le ho spiegato cosa le sarebbe successo nei prossimi tre anni (elisa è in prima media…),lei mi ha ascoltato con interesse e mi ha fatto finire il discorso,alla fine le ho detto:amore hai delle domande o qualcosa non l’hai capita?e lei guardandomi in modo serio mi fa:Papi…ma era uno scherzo vero????

  5. Martina ha detto:

    Mi sento una mamma demente…Probabilmente sono troppo disinteressata dall’essere in luogo pubblico e ho un livello bassissimo di vergogna, ma avrei iniziato immediatamente il discorso, dopo essermi accartocciata dal ridere per la storia della malattia del pannolone (Fosse mia madre dopo l’avrei strinata per averla definita malattia…)…Con tutte le ca**ate che i nostri ragazzini sentono in giro, credo che spiegare a una decenne con molto tatto che esiste un ciclo biologico che permette alle donne di avere bambini e che si manifesta con una perdita di sangue che capita una volta al mese…Ma perchè bisogna vergognarsi? Sul profilattico probabilmente avrei avuto un po’ più di problemi…Anche perchè vai a spiegare a una femminuccia, che ha visto i maschietti della sua stessa età smutandati, senza entrare troppo nei dettagli su cosa e quando il cappuccetto alla fragola va srotolato…Fortuna che mia figlia ha ancora 5 anni davanti e io posso pensarci ancora un po’…

    • velvet ha detto:

      Io in pubblico beh… proprio non mi sembra un centro commerciale il luogo adatto per certe spiegazioni, per il resto no problem a spiegarle poi a casa il resto… io poi sapevo di questa conversazione con la nonna , e non è stata lei a definirla malattia , è stata la piccola che ha elaborato la cosa a suo modo… dopotutto mettiti nei panni di una decenne a cui dicono che una volta al mese , ti farà un pò male il pancino e avrai delle perdite di sangue !!! un pò di paurina ti viene !!! Sul profilattico….beh ….non fatemi venire un colpo così presto…aspetterò almeno la fine delle medie !!! o almeno lo spero ardentemente !!! 😀

  6. olivia ha detto:

    ahahahahahahahah

  7. icoloridellarcobaleno ha detto:

    Io le avrei detto di aspettare un attimo e poi a quattr’occhi, in macchina o a csa, o lontane da orecchie indiscrete le avrei spiegato, semplicemente, e senza allarmismi (perché parlare di malattia??) di cosa si tratta, diretta e senza mezzi termini. I bambini di solito fanno domande su cose che già sanno o intuiscono (a parte la questione delle “caramelle”, che secondo me non dovrebbero trovarsi vicino alla casa dove le caramelle ci sono davvero, ma questo è un altro discorso). Comunque preparati, perché una volta scoperto quello le domande saranno sempre più imbarazzanti!

  8. Lulu1538 ha detto:

    Pensa che una mamma ad una bambina di 4 anni ha spiegato che è morto un ovetto. Non le bastava questo perchè poi ha fatto vedere dei video su YouTube su come nascono i bambini. Io sono rimasta allibita.
    Le maestre le hanno subito spiegato che quando un bambino (piccolo) chiede qualcosa la risposta non deve necessariamente essere super approfondita. A loro basta una risposta, possibilmente la più semplice.

  9. pasqualina02 ha detto:

    Mi piacciono troppo le cose che racconti dei tuoi bambini, anzi, mi piacciono troppo proprio i bambini, con quella loro candida innocenza e curiostià! ma certe volte ti creano certi imbarazzi!!!!Vabeh, altrimenti che gusto c’è?bacioni e buon week-end!

  10. sylvietta ha detto:

    Dieci anni…facendo il calcolo, la mia ne ha quattro…ho ancora 6 anni di tranquillità e poi il delirio?!?!?! Giuro di godermi questi 6 anni che mi rimangono!!!! Che poi…non è che la mia non chieda cose,eh… ultimamente se ne è uscita con: “Mamma..io sono una femmina?” “Sì,amore” “E papà è un maschio?” “Sì amore” “Mamma…io ho la patata?” “Ehm…sì,amore” “E anche tu ce l’hai, la patata?” “(Oddio oddio oddio….) “Sì amore…tutte le femmine ce l’hanno” “E i maschi?” “(Uhsssssssignur!!!!) “No,amore, i maschi no…” “Ah. E perchè?” A quel punto avevo la bava alla bocca. Giuro.

  11. azul ha detto:

    ne sto fuori, ma che imbarazzo però !!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

ilnonluogodiemily

col vento in poppa, verso ogni rotta (letto su una casa a napoli)

Opinionista per caso Viola

Io amo L'Italia ,io amo L'Albania, io amo L'Europa e il mondo intero.. .siamo tutti di passaggio in questo pianeta,quindi non bisogna essere egoisti,avidi,ma bisogna essere generosi con chi è meno fortunato di noi...io dono serenità se non ho cose materiali da offrire...basta anche un sorriso ...

Diana

"Nell'ora più profonda della notte, confessa a te stesso che moriresti se ti fosse vietato scrivere. E guarda profondamente nel tuo cuore dove esso espande le sue radici, la risposta, e ti domandi, devo scrivere?". Rilke

Momenti

"Un giorno senza un sorriso è un giorno perso". Charlie Chaplin

menteminima

Vorrei poterne ridere.

Slumberland

"Little Nemo had just fallen asleep when an Oomp appeared who said, "You are requested to appear before his majesty, Morpheus of Slumberland."

memoriediunavagina

m'hanno detto che essere donna è bello, ma nella prossima vita preferirei rinascere maschio, magro e superdotato

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

Il blog della Fr@

C'era una volta un ovulo, adesso c'è una bimba...

La mondina delle parole

...in viaggio verso una nuova pianura

Insonnia e coincidenze

non bevo caffè, un ansiolitico ogni tanto non mi farebbe male

Volevolaprinz

Mito di un bimbo strabico

Pensieri...solo pensieri...

Per alcune persone, i libri fanno la differenza tra felicità e infelicità, speranza e disperazione, una vita degna di essere vissuta e una orribilmente noiosa.Anjali Banerjee♦♦Nel serpente il veleno è nei denti, nella mosca è nel capo, nello scorpione nella coda, nel malvagio in tutto il corpo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: