Velvet

vita di tutti i giorni….

Quien muere… ….P.Neruda

su 5 novembre 2009

 (Quien muere ?)

Chi muore ?

 

Lentamente muore

chi diventa schiavo dell’abitudine,

ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,

chi non cambia la marcia,

chi non rischia e cambia colore dei vestiti,

chi non parla a chi non conosce.

 

Muore lentamente chi fa della televisione il suo guru.

 

Muore lentamente chi evita una passione,

chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle “i” piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,

quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,

quelle che fanno battere il cuore davanti

all’errore e ai sentimenti.

 

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo,

chi è infelice sul lavoro,

chi non rischia la certezza per l’incertezza,

per inseguire un sogno,

chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai
consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia,

chi non legge,

chi non ascolta musica,

chi non trova grazia in se stesso.

Muore lentamente
chi distrugge l’amor proprio,

chi non si lascia aiutare;

chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.

 

Lentamente muore

chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,

chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,

chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

 

Evitiamo la morte a piccole dosi,

ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.


Soltanto l’ardente pazienza

porterà al raggiungimento di una splendida felicità.

 

Pablo Neruda

 

 

Annunci

10 responses to “Quien muere… ….P.Neruda

  1. ilgattosilvestro ha detto:

    certo che ci vai giù pesante in questi giorni……..
    Quando vedo la publicità del Pampero rimango ogni volta ipnotizzato da queste parole…..
    a sii??? non lo sapevo..ci farò caso la prox volta !!
    a me l’autunno fa strani effetti collaterali !!!

  2. adiade ha detto:

    bellissima!!!!!
    ogni tanto me la leggo !
    kisss …

  3. slin ha detto:

    in effetti ho toppato. Quella del pampero è Ode Alla Vita” di Martha Medeiros che però credimi richiama molto quella di Neruda (a questo punto mi piacerebbe sapere chi l’ha scritta per primo).
    Se vuoi darci un’occhiata….http://www.youtube.com/watch?v=3yQWcnYlvQA

  4. ellomi ha detto:

    Sempre bella,tanto piacere nel rileggerla..grazie cara!

  5. sorridente ha detto:

    Adoro questa poesia sull’importanza delle piccole cose che riescono a farci sentire vivi! Un bacione

  6. red ha detto:

    cerca su youtube la parodia della poesia della Litizzetto … vedrai che è ancora più bella!!

  7. stapelia ha detto:

    Mi mancava un po’ di balsamo per l’anima e l’ho trovato qui….Grazie Marty

  8. stapelia ha detto:

    Comunque se avanza un po’ del Pampero….Io non mi tiro indietro….Marty l’etilica

  9. GEMELLINA ha detto:

    Bellissima, ogni volta fa proprio bene rileggerla!!!

  10. nuvoladipiume ha detto:

    slin è ferrato su tutto ciò che è alcolico, chiedigli lo spot di branca menta dello sbarco di garibaldi, l’ amaro averna me lo canta ancora, per non parlare del mirto zedda piras e jeghermeister lo sa scrivere senza guardare l’ etichetta della bottiglia, …….neruda mi stecchisce sempre, credo di essere ancora lontana dall’ idillio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

ilnonluogodiemily

col vento in poppa, verso ogni rotta (letto su una casa a napoli)

Diana

"Nell'ora più profonda della notte, confessa a te stesso che moriresti se ti fosse vietato scrivere. E guarda profondamente nel tuo cuore dove esso espande le sue radici, la risposta, e ti domandi, devo scrivere?". Rilke

Momenti

"Un giorno senza un sorriso è un giorno perso". Charlie Chaplin

menteminima

Vorrei poterne ridere.

Slumberland

"Little Nemo had just fallen asleep when an Oomp appeared who said, "You are requested to appear before his majesty, Morpheus of Slumberland."

memoriediunavagina

m'hanno detto che essere donna è bello, ma nella prossima vita preferirei rinascere maschio, magro e superdotato

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

Il blog della Fr@

C'era una volta un ovulo, adesso c'è una bimba...

La mondina delle parole

...in viaggio verso una nuova pianura

Insonnia e coincidenze

non bevo caffè, un ansiolitico ogni tanto non mi farebbe male

Volevolaprinz

Mito di un bimbo strabico

Pensieri...solo pensieri...

Per alcune persone, i libri fanno la differenza tra felicità e infelicità, speranza e disperazione, una vita degna di essere vissuta e una orribilmente noiosa.Anjali Banerjee♦♦Nel serpente il veleno è nei denti, nella mosca è nel capo, nello scorpione nella coda, nel malvagio in tutto il corpo.

Made57's Blog

NON C'E' STRADA CHE PORTI ALLA FELICITA': LA FELICITA' E' STRADA...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: